Seleziona una pagina

Il Bonus caldaia 2024 è un’agevolazione fiscale che permette di detrarre il 50% o il 65% delle spese sostenute per la sostituzione della vecchia caldaia con una nuova a condensazione o a pompa di calore.

Questa opportunità è stata prorogata per il 2024, con alcune importanti novità rispetto agli anni precedenti. Vediamo quali sono le novità del bonus caldaia 2024 in questo articolo di Tecnogas di Costanzo Roberto.

Come funziona il Bonus caldaia 2024

L’agevolazione fiscale di quest’anno consiste in una detrazione fiscale Irpef o Ires pari al 50% o al 65% delle spese sostenute per l’acquisto e l’installazione di un impianto di riscaldamento, con caldaia a condensazione o a pompa di calore. La detrazione viene ripartita in 10 quote annuali di uguale importo.

Accedere all’agevolazione

Per poter accedere al Bonus 2024 è necessario rispettare alcuni requisiti:

  • La caldaia deve essere installata in un’abitazione privata o in un condominio.
  • La nuova caldaia deve essere a condensazione o a pompa di calore, con classe energetica A o superiore.
  • La caldaia deve essere installata da un tecnico abilitato e deve essere certificata con il bollino CE.
  • Devono essere conservate le fatture e la documentazione relativa all’acquisto e all’installazione della caldaia.

Quali sono le scadenze da rispettare

Le spese per l’acquisto e l’installazione della caldaia devono essere sostenute entro il 31 dicembre 2024. La detrazione fiscale può essere richiesta nella dichiarazione dei redditi relativa all’anno in cui sono state sostenute le spese.

Come richiedere il Bonus caldaia 2024

Per richiedere l’agevolazione è necessario compilare il modello 730 o il modello Unico, indicando nella sezione relativa alle detrazioni le spese sostenute per l’acquisto e l’installazione della caldaia.

Alla dichiarazione dei redditi è necessario allegare la documentazione relativa all’acquisto e all’installazione della caldaia.

Quali sono le novità del 2024

La principale novità del Bonus caldaia 2024 è l’aumento della detrazione al 65% per le caldaie a pompa di calore abbinate a un sistema di termoregolazione evoluto con classe energetica almeno A+.

Inoltre, è stata introdotta una nuova detrazione del 36% per le caldaie a condensazione con classe energetica A3.

L’agevolazione fiscale 2024 è un’ottima opportunità per risparmiare sulle spese di sostituzione della vecchia caldaia e per migliorare l’efficienza energetica della propria abitazione. Se stai pensando di sostituire l’impianto di riscaldamento, ti consigliamo di verificare se hai diritto al Bonus 2024 e di richiedere l’agevolazione il prima possibile.

Oltre alle informazioni contenute in questo articolo, ti consigliamo di consultare il sito web dell’Agenzia delle Entrate per avere maggiori dettagli sul Bonus caldaia 2024.

Contatta Tecnogas per maggiori informazioni